Il tuo blog gratis e pronto in 2 minuti!

Ecco un altro che scrive i fatti suoi su Internet. Ne sentivate la mancanza? Probabilmente no. Tuttavia per ragioni facilmente comprensibili - almeno se vi sono familiari concetti come marketing, comunicazione, campagne SEO/SEM - uno come me si trova nella necessità di tenere un blog che al contrario del titolo non è né gratuito né ha richiesto due minuti di configurazione. Insomma è oltretutto un blog antieconomico. 

E non c'è nemmeno alcuna ragione etica sottostante, né alcuna volontà missionaria o esigenza espressiva. Si tratta di dare una credibilità professionale a tutti quelli che in effetti si stupiscono del fatto che non avessi un sito web personale o non usi dispositivi portatili all'avanguardia pur avendo basato il mio percorso professionale sul web. 

Ma in fondo potrebbe essere persino divertente: questo lavoro mi piace e cerco di svolgerlo con cura, seguendone le intricate evoluzioni, con sguardo critico e cercando sempre la soluzione meno transitoria tra le tante innovazioni disponibili. 

Esistono miriadi di soluzioni per mettere su un blog gratis e con modico impegno di tempo (almeno per quanto riguarda la configurazione del sito in sé), ma capirete anche che non era adatto alle mie esigenze.

In questo primo post che inaugura questa prima esperienza autoreferenziale ci si aspetterebbe anche qualche spiegazione sul nome (peraltro difficile da digitare e assolutamente contro ogni principio di buona indicizzazione). Tiikeri sta semplicemente per tigre in finlandese. Essendo impreparato anche su questo punto, l'unica cosa che mi preme far sapere è che nel mondo saranno rimasti circa 3.000 esemplari di tigri. Di questi la maggior parte vive in cattività. 

Le simpatiche e amorevoli immagini diffuse ogni giorno dai media nazionali saranno utili forse a fare un po' di pubblicità a qualche zoo e intenerire gli spettatori, ma nessuno di questi grandi network vi avrà informato che negli ultimi decenni del secolo scorso tre sottospecie di panthera tigris si sono estinte e nulla può essere più fatto per rimediare. La tigre cinese è prossima all'estinzione, e le ragioni principali dell'estinzione di tutti i grandi felini sono da ricercare nella scomparsa del loro ambiente naturale. I grandi felini non hanno competitori in natura, a parte l'uomo, e questo dovrebbe forse far riflettere sullo stato dello sfruttamento delle risorse del pianeta, e su quanto iniqua ne sia la distribuzione. 

Come sono finito a questo punto? Io cercavo solo un po' di credibilità, e il lettore un blog gratis!

Nel blog: 

Spazio ai commenti: